Imola. Dal prossimo giovedì 3 novembre 2011 per chiamare la guardia medica, la notte e nei prefestivi e festivi, si dovrà comporre l’848 804 000 da qualsiasi comune del circondario imolese. Una volta composto il numero, il cittadino dovrà seguire le istruzioni vocali che indicheranno di selezionare, digitando un numero sulla tastiera del telefono, la località da cui si sta chiamando (Imola o Mordano: tasto 1; Castel San Pietro Terme o Dozza: tasto 2; Medicina, Castel Guelfo, Sesto Imolese, Spazzate Sassatelli: tasto 3; Vallata del Santerno tasto 4). Se la selezione non sarà effettuata correttamente, la telefonata ricadrà automaticamente sulla sede di Imola che provvederà a smistarla. Coloro che da tale data chiameranno uno dei vecchi numeri saranno avvertiti da una segreteria telefonica della necessità di comporre il nuovo numero. Il cambio di numero telefonico si accompagna anche al trasferimento fisico della sede della continuità assistenziale diurna per trasferirsi presso la sede del nucleo cure primarie di via Caterina Sforza, 3 (di fronte al centro prelievi dell’ospedale vecchio). Al sabato e nei prefestivi i cittadini potranno accedere direttamente a questo ambulatorio dalle 10 alle 20, alla domenica e nei festivi dalle 8 alle 20, passando dall’entrata di via Caterina Sforza che dà sull’omonimo parcheggio pubblico (situato tra la Via Emilia e la Rocca Sforzesca). Si ricorda che nelle ore notturne non è consentito l’accesso diretto agli ambulatori dei medici di guardia: il servizio viene garantito previa chiamata telefonica al 848 804 000.