Faenza. Un premio da 250 euro è stato vinto dall’Istituto professionale servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale “Persolino” per avere vinto il concorso abbinato al progetto educativo “Un pozzo di scienza” per la divulgazione della cultura scientifica, che Hera dedica ogni anno ai ragazzi dai 14 ai 19 anni.
Il premio è stato consegnato dal presidente del comitato territoriale Hera di Imola-Faenza, Giuseppe Zuffa, nelle mani di alcuni studenti rappresentativi delle classi  2ªA e 5ªA, che hanno vinto con il progetto “Operation pollinator”. Alla premiazione erano presenti il vice preside Eraldo Tura e i professori Roberta Buselli e Massimo Rinaldi Ceroni.
Gli studenti, dopo aver assistito alla lezione sulla biodiversità tenuta da esperti nell’ambito di “Un Pozzo di Scienza”, hanno deciso di partecipare, guidati dai loro insegnanti, allo sviluppo del progetto europeo “Operation Pollinator” che ha l’obiettivo di fornire nuovi habitat per incrementare il numero degli insetti impollinatori nelle aree agricole, per migliorare e proteggere le biodiversità, migliorare qualità e quantità del raccolto e garantire un’agricoltura sostenibile e compatibile con l’ambiente. Nell’edizione 2011 il progetto “Un pozzo di scienza” ha coinvolto oltre 10.000 studenti, di cui 640 solo a Faenza.