Riolo Terme (Ra). Il 31 ottobre 2011 si festeggia il “Samhain”, il capodanno celtico, con la 19ª edizione della notte di Halloween. La festa è stata tra le prime in Italia a proporre un Halloween diverso, basato sulla ricerca e sulla conoscenza delle radici preromane di questi luoghi; così si celebra il Samhain, il capodanno celtico, l’antica festa di fine raccolto. Quindi non solo “dolcetto o scherzetto” ma un’occasione per riscoprire i riti e le usanze delle nostre origini. Tutto questo attraverso la rievocazione storica dell’epoca celtica con ampio spazio dato alle esibizioni di teatro, di danza, alle rievocazioni storico-militari tra legioni romane e tribù celtiche e i giochi gladiatorii con la collaborazione. Spazio sarà dato anche alla parte fantastica della manifestazione, con le consuete sfilate del male e del bene, tra fuochi e cascate luminose, con esseri e demoni che procedono in corteo fino al rogo finale, rito collettivo di auspicio per un anno migliore. Alle ore 16 in corso Matteotti si terrà l'apertura dei mercatini a tema a cui seguirà l'apertura degli stand gastronomici. Alle 20.30 in viale Mazzini sarà possibile seguire il concerto dei tamburi di Brisighella mentre nei campi storici i Lingones Cinghiale Bianco accenderanno il sacro fuoco. Cortei in maschera sfileranno nella serata accompagnati dai tamburi nel centro storico. Ed ancora spettacoli organizzati dai Galli Boii e dai Remoti (con la regia di Andrea Moretti) anticiperanno la grande sfilata verso il castello dei figuranti. Alle 23.15 in piazza Mazzanti si terrà lo scontro finale in una cruenta battaglia tra i celti e il Caos davanti al castello. Battaglia che culminerà con il rogo del mostro, un enorme pipistrello che simboleggia il male, e la grande vittoria delle forze del bene. Alle 23.30 i fuochi d'artificio saluteranno la notte magica di hallowween. Notte che continuerà nella sala S. Giovanni con il gran ballo in maschera organizzato dall’associazione Clips Rag & Rock. (Elvis Angioli)