Dozza. Scuola e crisi economica: due temi di grande attualità arrivano a teatro grazie alla rassegna “C’è crisi”, organizzata della Compagnia teatrale della Luna Crescente al teatro comunale di Dozza (via XX Settembre 41). Il primo appuntamento, venerdì 11 novembre 2011, ore 21, con il documentario di Edoardo Winspeare “Sotto il Cielo azzurro”. Presentazione e introduzione a cura del dirigente scolastico Enrico Michelini. Il documentario racconta la storia di una piccola scuola materna nel cuore di Roma frequentata da 45 bambini di 32 Paesi diversi ed è un grande modello all'educazione dei più piccoli e al dialogo tra le culture: i suoi educatori, un gruppo di maestri eterogeneo per formazione ed età, somigliano più alle prime comunità di indigeni che si stanziarono migliaia di anni fa sui sette colli che ai maestri tradizionali per la grande capacità di resistere alle intemperie, affrontate grazie ad abilità, tecniche e convinzioni e per il loro ostinato e rigoroso lavoro sull'identità e sul rispetto degli altri. Il film, girato nel corso di un anno scolastico, è una potente immersione nella vita vera di questo gruppo di appassionati individui, ma è anche un invito gioioso e irrinunciabile a trarre esempio dalla loro missione didattica e culturale per ritrovare così il significato e la profondità dell'infanzia.

Si continua sabato 12, ore 21, con la presentazione spettacolare del libro di Marco Mengoli “Una vita low cost”, Sarà presente l’autore. “Una vita low cost” è un manuale semiserio che insegna come sopravvivere felicemente alla crisi economica. Marco Mengoli, si dichiara fin dall’inizio del libro un “devoto del risparmio”, non particolarmente destabilizzato dall’avvento della crisi, perché già ben allenato a tenere tutti quei comportamenti che un non consumista deve avere, e soprattutto molto incuriosito dalla dilagante mania del low cost.

Informazioni: Compagnia teatrale della Luna Crescente: tel. 0542/30768 – cell. 3475548522 – lunacrescente@tin.itwww.comune.dozza.bo.itwww.compagniadellalunacrescente.it.

Per saperne di più clicca qui >>>