Dozza. Il documentario “Debtocracy” e un incontro con Aldo Giannulli. Sono queste le due proposte della rassegna “C’è crisi”, organizzata della Compagnia teatrale della Luna Crescente al teatro comunale di Dozza. (via XX Settembre 41). Si parte venerdì 18 novembre 2011, ore 21, con la proiezione del filamto di Katerina Kitidi e Aris Hatzistefanou, due giornalisti greci che, pur di poter dire la propria sulla crisi finanziaria che stritola la nazione, hanno messo insieme i loro risparmi, 8 mila euro, per autoprodurre un film. Così sono sfuggiti a eventuali censure o alle pressioni politiche che sarebbero state imposte da una casa di produzione. Presentazione e introduzione a cura Elio Catania del laboratorio Lapsus dell’Università Statale di Milano. Ingresso 5 euro.
Sin continua sabato 19 novembre, ore 21, con l’incontro con Aldo Giannuli (docente di Storia contemporanea e ricercatore presso l’Università Statale di Milano, autore di “2012: la grande crisi”) e rappresentanti del laboratorio Lapsus sul tema “La crisi oltre la crisi. perché non riusciamo ad uscirne”. Ingresso gratuito.
Informazioni: Compagnia teatrale della Luna Crescente: tel. 0542/30768 – cell. 3475548522 – lunacrescente@tin.itwww.comune.dozza.bo.itwww.compagniadellalunacrescente.it

Per saperne di più >>>