Imola. Un ciclo di conferenze sui totalitarismi in Europa tra le due guerre mondiali, organizzate dal Cidra (Centro imolese documentazione Resistenza e Storia contemporanea) inizierà martedì 22 novembre 2011 ed andrà avanti tutti i martedì fino al 6 dicembre. Gli incontri si terranno alla sala del Cidra in via dei Mille 26 con inizio alle ore 20.30. Nella prima serata conversazione con Giuliana Zanelli sul tema “Regime fascista e organizzazione del consenso popolare. Uno sguardo da Imola”. Attraverso immagini e documenti d’epoca, verranno sottolineati gli aspetti più rilevanti dell’azione del regime per ottenere il consenso delle masse: non repressione solamente, ma anche pressione persuasiva e studiate iniziative. La politica dello stato fascista infatti, produsse numerosi “segni” ed eventi rintracciabili e leggibili sul nostro territorio. Non a caso il percorso della serata partirà dalla giornata del 25 ottobre 1936 che vide una piazza piena di uomini e donne accorsi ad applaudire, il “duce” in visita alla città di Imola.
Seguirà martedì 29 novembre conversazione a cura di Giulia Dall’Olio dal titolo “Il consenso nella Germania nazista”. Martedì 6 dicembre invece, sempre alle ore 20.30, incontro con Francesco Privitera dell’Università di Bologna che parlerà di “Il consenso nell’Urss di Stalin”.
Lo spirito dell’iniziativa è quello di fornire elementi di comprensione su aspetti caratterizzanti il secolo in cui siamo nati, cogliendo alcuni dei meccanismi che hanno portato larga parte delle masse popolari ad appoggiare i regimi totalitari, cui (almeno del caso dell’Italia e della Germania) si è usciti ad un costo altissimo di distruzioni materiali e morali.