Lipsia. Alla fiera “Touristik & Caravaning International” dal 16 al 20 novembre 2011 Bologna è stata protagonista. All'importante rassegna della città sassone era presente l’assessore al turismo Nadia Monti, rafforzando il legame del gemellaggio in atto tra le due città che, l’anno prossimo, festeggerà il suo cinquantesimo anniversario. “I gemellaggi – dice l’assessore Nadia Monti – non rappresentano solo eventi culturali paralleli, ma vere e proprie occasioni di scambi commerciali e progetti di co-working industriale. Il patrimonio turistico, culturale che le città gemellate offrono può essere messo in rete e far nascere nuove occasioni di crescita economica. L’interesse che ho espresso in questo senso è stato condiviso e apprezzato dalle autorità locali incontrate a margine dell'evento fieristico, ma anche dai tour operator che nella serata di giovedì hanno partecipato al workshop organizzato da Apt Servizi”. In questa occasione l'assessore ha evidenziato le potenzialità per le quali Bologna è una meta decisamente interessante per i turisti, dimostrati poi dai numeri, in costante crescita. “La presenza di Bologna all’interno del grande stand Emilia Romagna come regione partner di una delle più importanti manifestazioni fieristiche della Germania che vede la partecipazione di migliaia di visitatori è stata un successo” conclude l’assessore. A Lipsia sono intervenuti 11 operatori turistici regionali che hanno trovato spazio nel grande stand di 120 metri quadrati predisposto da Apt Servizi che, tra le altre cose, ha organizzato il 17 novembre, presso l’Osteria don Camillo & Peppone, un workshop con 15 buyer (tour e bus operator, agenti di viaggio) seguita da una cena a base di prodotti tipici regionali. La partecipazione alla fiera turistica di Lipsia ha dato la possibilità, ai rappresentanti dell’offerta turistica regionale, di incontrare operatori turistici dell’est della Germania: un mercato turistico, di nuovi viaggiatori tedeschi, molto interessante che ancora conosce poco dell’Emilia Romagna. (Elvis Angioli)