Emila-Romagna. Dopo la recente partecipazione in Germania alla Fiera di Lipsia prosegue l’attività promozionale della regione Emilia-Romagna in vista della stagione 2012 in due importanti e vicini mercati turistici di lingua tedesca che hanno dato buoni risultati negli ultimi anni ed anche nel 2011.

A Vienna e Zurigo infatti, il 24 e 29 novembre 2011, si terranno due serate promozionali per il turismo della regione, organizzate da Apt Servizi in collaborazione con l'Agenzia nazionale del turismo (Enit). Le serate prevedono un breve saluto del presidente di Apt Servizi Liviana Zanetti e la presentazione dell’offerta turistica dell’Emilia-Romagna cui seguirà la cena a base di eccellenze enogastronomiche regionali con alcune cuoche (le “Mariette”) di “Casa Artusi” di Forlimpopoli che prepareranno “in diretta” la pasta che sarà servita durante la cena con il coinvolgimento, in un vero e proprio corso di cucina, degli ospiti.

“Gli appuntamenti in programma a Vienna e Zurigo – afferma Liviana Zanetti – sono due tappe molto importanti del piano di attività promozionali sui mercati esteri previste per la stagione 2012. Nella capitale austriaca, e nella città svizzera, attraverso la straordinaria forza comunicativa dell’enogastronomia, cercheremo di far conoscere lo spirito accogliente e ospitale unico di questa terra assieme alle sue straordinarie ricchezze turistiche”. Durante le serate sarà distribuito agli intervenuti materiale stampa in lingua tedesca sul turismo dell’Emilia-Romagna: dalla Riviera alle sue città d’arte, dalle Terme all’Appennino, alla sua Motor Valley e la sua enogastronomia.

Nel 2010 in Emilia-Romagna, in base ai dati dell’Osservatorio turistico regionale, gli arrivi austriaci sono stati 76.800 (+2% rispetto al 2009) e 159 mila quelli svizzeri (+1,3%). In crescita l’anno scorso anche le presenze: quelle austriache sono state 377mila (+1,3% sul 2009) e 819mila (+0,4%) quelle svizzere. A Vienna sono attesi, assieme all’ambasciatore italiano in Austria, 14 tour operator e 15 giornalisti mentre a Zurigo parteciperanno 30 persone tra rappresentanti del turismo organizzato e della stampa.