Imola. A Palazzo Sersanti si terrà un incontro per presentare il progetto “Le nuove residenze in Ambito Osservanza”. Ad illustrarlo sarà la progettista, Gae Aulenti, assieme all'assessore all’Urbanistica del Comune di Imola, Andrea Bondi e a Nicodemo Montanari, presidente della Società Osservanza. L'appuntamento è per giovedì 24 novembre 2011 alle ore 17.30 presso la sala grande di Palazzo Sersanti. Sono previsti inoltre interventi dell’arch. Stefano Stanghellini, professore ordinario di Estimo, Università Iuav, di Sabrina Freda assessore all’Ambiente, Riqualificazione urbana della Regione Emilia-Romagna, con le conclusioni di Daniele Manca, sindaco di Imola.

Il progetto dell’”Ambito Osservanza”, così come previsto dalla variante all’Accordo di Programma per la riqualificazione urbana del complesso, ha già conseguito la demolizione della Villa dei Fiori e la predisposizione dell’area da cedere a terzi per realizzare nuove residenze e attività terziarie. È inoltre prevista una serie di investimenti pubblici finalizzati sia a valorizzare il complesso Osservanza sia al servizio della nuova edificazione localizzata nell’area ex Villa dei Fiori. Al posto delle attuali ex cucine dell’Ausl, verrà costruito un nuovo parcheggio che consentirà la riqualificazione dell’area e dell’accesso alle scuole Rodari. Il progetto prevede la costruzione di un altro parcheggio tra via Padovani e vicolo Saldona; la riqualificazione di tutto il confine sud dell’area, del vicolo, trasformato in pista ciclopedonale, e del parco storico nella fascia sud ovest; la sistemazione del viale delle Palme. In questo quadro di interventi, si procederà a bandire una gara di evidenza pubblica per l’individuazione del partner privato cui affidare le nuove edificazioni. Il Piano Particolareggiato e l’Accordo di Programma si basano sull’assetto progettato per l’Ambito dallo Studio Gae Aulenti Architetti Associati. Nel complesso si potranno realizzare mq 11.650 di superficie utile per residenza e mq 1.850 di superficie utile commerciale e terziaria.