Bologna. Sono circa 3300 gli studenti della provincia di Bologna coinvolti nella “Giornata dell'orientamento” organizzata da Unindustria. Tra Bologna e Imola sono in tutto 40 le scuole medie e gli istituti superiori che hanno aderito all’iniziativa, e circa 70 le imprese, appartenenti a tutti i settori merceologici più rappresentativi del territorio, che, nella mattinata di venerdì 25 novembre 2011, apriranno i loro cancelli agli studenti di terza media e dell'ultimo anno delle superiori in visita agli stabilimenti per conoscere da vicino le realtà imprenditoriali locali. Obiettivo dell’iniziativa è quello di valorizzare i percorsi professionali, facendo conoscere ai giovani le realtà produttive del territorio, i loro valori e il contributo che danno alla crescita economica della collettività.

“Il grande successo di questa iniziativa, che ha registrato una partecipazione record, non soltanto conferma la bontà dell’idea di avvicinare scuola e imprese, ma ci sprona ad andare avanti su questa strada – commenta Sandra Samoggia, consigliere delegato di Unindustria Bologna per la Formazione e l’Università – Per il 2012 abbiamo in cantiere un calendario di iniziative dedicate alla cultura tecnica. Il nostro obiettivo è quello di stimolare i giovani alla scelta delle scuole a indirizzo tecnico, istituti tecnici al livello superiore, facoltà di ingegneria a livello di studi universitari. E affinché lo sforzo non resti solo una buona intenzione, vogliamo misurare in modo oggettivo i risultati di questo nostro impegno, dandoci anno per anno degli obiettivi numerici”.

Quest'anno gli organizzatori hanno scelto di far coincidere la “Giornata dell’orientamento” con la “Giornata nazionale delle piccole e medie imprese”, nell’ambito della “Settimana della cultura d’impresa” promossa da Confindustria, che mobiliteranno in tutta Italia 27 mila studenti e 70 associazioni aderenti al sistema. Parallelamente agli incontri nelle aziende, nella stessa mattina di venerdì 25 novembre alcune classi di studenti visiteranno il Museo del Patrimonio Industriale di Bologna (via della Beverara 123), a cui farà seguito, alle ore 12, un incontro al quale partecipano Sandra Samoggia, consigliere delegato di Unindustria Bologna per la Formazione e l’Università, e Massimo Cavazza, rappresentante della Piccola industria di Unindustria Bologna.