Varignana (BO). Suor Elisa Kidanè, poetessa e giornalista eritrea da anni impegnata nella difesa dei diritti delle donne in Africa, annoverata tra i candidati dell’ultimo premio Nobel, sarà sabato 26 novembre 2011, ore 20.45, a Osteria Grande nella sala oratorio della parrocchia di San Giorgio di Varignana, ospite della “Festa della Pace”. L’occasione è quella di portare le sue testimonianze e le sue poesie, che saranno interpretate da Vincenzo Zacchiroli e intervallate dalle musiche del coro gospel di Castel San Pietro Terme. La serata è organizzata dall’associazione castellana “Pace adesso – Peace now” nell’ottica del programma di lavoro “Istruzione+Lavoro=dignità”, che vuole dare una possibilità alle donne che hanno subito violenza di guerra. L’associazione opera attualmente nella Repubblica democratica del Congo, dove è stato allestito un centro di accoglienza per donne e bambini a Bukavu, nella regione del Sud Kivu. Le iniziative hanno il patrocinio dell’assessorato alle Pari opportunità di Castel San Pietro Terme e della Provincia di Bologna. Il supporto alle donne vittime del cosiddetto «stupro etnico» non si fermerà a queste due serate, per tutto il periodo natalizio, su proposta dell’assessorato alle Pari opportunità, i negozi di Castel San Pietro Terme e delle frazioni promuoveranno una raccolta fondi attraverso delle piccole urne posizionate all’interno degli esercizi commerciali.