Imola. Il libro “La sedia di Lulù” di Marina Casciani e Alessandra Santandrea verrà presentato venerdì 2 dicembre 2011 alle 18 presso la biblioteca comunale. Sarà presente l'assessore alla cultura Valter Galavotti. Il romanzo tratta di Alessandra e del suo 11 settembre, quello del 2002, che in un istante cambia il corso di tutta la sua vita. La protagonista si scontrerà con il dramma della disabilità e tutto ciò che ne consegue. Ma vivrà poi una rinascita, grazie alla forza di un legame prezioso e straordinario tra un cane, Lulù, e la sua padrona disabile che le darà il coraggio di trovare quanto di più positivo può esserci in un dramma. L'Onu ha stabilito che il 3 dicembre sarà la giornata dei diritti delle persone con disabilità e ricorda una presa di coscienza da parte della comunità. “La storia di Alessandra, protagonista del libro – sottolinea Galavotti – rappresenta un'occasione preziosa per riflettere su una realtà difficile che grazie al sostegno di tante persone può dare spazio alla speranza e all'inclusione”. Un libro che fa capire quanto un cane da supporto possa essere prezioso per una persona disabile. Per questo il ricavato della vendita del libro è destinato all'Associazione ChiaraMilla per la preparazione di cani da supporto per disabili (per informazioni visitare il sito). Ulteriori informazioni sono reperibili su www.itacalibri.it e www.itacaedizioni.it.