San Lazzaro di Savena (Bo). La regione ha stanziato nei mesi scorsi un bando di concorso per progetti di riqualificazione urbana. Il comune di San Lazzaro è risultato idoneo a ricevere il contributo di 30 mila euro. Il bando stanzia 1 milione di euro per sostenere, attraverso un concorso di architettura, il recupero di aree degradate o dismesse del tessuto urbano, con una particolare attenzione all’ambiente e alla qualità dello spazio pubblico. Sono stati finanziati 19 comuni (tra cui Modena, Forlì, Piacenza, Nonantola). I progetti vincitori sono stati selezionati tra 105 proposte inviate. San Lazzaro ha partecipato e vinto con una proposta progettuale per la riqualificazione di piazza Bracci e aree limitrofe. Ai temi della riqualificazione fisica dello spazio (pavimentazione, illuminazione e arredo urbano) si sovrappongono obiettivi di controllo della sicurezza, del sistema di raccolta dei rifiuti, della valorizzazione del verde urbano, e dell'accessibilità. “Per noi il recupero e la rigenerazione dei tessuti urbani, l’innalzamento della qualità – ha dichiarato l'assessore alla qualità della città pubblica Leonardo Schippa- sono al tempo stesso uno strumento per la valorizzazione della città e per l’innalzamento della coesione sociale: vivere meglio in una città più organizzata, più funzionale e a misura d’uomo favorisce le relazioni e le opportunità dello stare insieme. Il passo successivo sarà quello di un concorso di progettazione che vuole attirare le migliori professionalità che vorranno cimentarsi con il disegno di una piazza che dovrà essere restituita alla comunità. Per questo abbiamo già intrapreso un confronto con l’Ordine professionale degli architetti, trovando disponibilità di mettersi al servizio della nostra comunità nell’organizzare insieme la vita pubblica”.