L'Autosica, dopo il week-end di riposo, esce sconfitta per 78 – 10 affronta contro l'ostica Union Tirreno. Gli imolesi si presentano in terra toscana con numerose defezioni, che debilitano largamente il gioco della squadra di Guermandi. I padroni di casa partono subito forte e riescono a segnare la quarta meta già a meta del primo tempo. Nella ripresa la musica non cambia e L'Imola Rugby è costretta a subire. A metà del secondo tempo i giocatori di Guermandi mettono in campo tutto l'orgoglio a loro disposizione e segnano le due mete della bandiera con Glielmi e Mattia Calderan.
L'Autosica perde una delle partite più difficili di tutto il campionato senza troppi rimpianti: le tante assenze e lo spessore dell'Union Tirreno attenuano il risultato. L'importante sarà voltare pagina in fretta, e l’occasione si presenterà subito domenica prossima con il match casalingo contro l'Unione Rugby Bolognese. (Servizio e foto di Giovanni Sarti / mauromonti.com)