Ravenna. Il fine settimana di festa viene dedicato all'intrattenimento e alla felicità, andando verso il Natale. Venerdì 9 dicembre 2011 si potrà ammirare un altro dei numerosi presepi allestiti in questi giorni in tutto il territorio comunale, quello ad ambientazione montana realizzato da Nazzareno Papetti, Vincenzo Bosi e Cherubino Scotto di Vettimo nella chiesa di San Giuseppe a Marina di Ravenna. Venerdì, sabato, il 26 dicembre e il 7 gennaio, ai turisti in particolare è dedicata la visita guidata “Scopri Ravenna” (partenza alle 10.45 dallo Iat di via Salara, costo 6 euro a persona, info e prenotazioni allo 0544.35404). Venerdì e sabato è in programma anche, all’Almagià, la rassegna “Corposamente winter”, caratterizzata dalla forte presenza di videoinstallazioni, dove si confrontano artisti già affermati sul panorama nazionale e giovani emergenti. Nella giornata di sabato, 10 dicembre 2011, verranno aperti altri due presepi: “Venite Adoriamo!”, realizzato dai ragazzi della comunità universitaria in duomo; e il presepe artistico stile Settecento napoletano di Francesco di Francesco, Nazzareno Papetti e Cherubino Scotto di Vettimo nella basilica di San Giovanni Battista. Al museo NatuRa di Sant’Alberto, sabato 10, appuntamenti nell’ambito del calendario “Natale secondo NatuRa”; alle 10 laboratorio per bambini dedicato al calendario dell’Avvento, con merenda per i partecipanti (quota di partecipazione 4 euro a bambino, prenotazioni allo 0544.529260); alle 11.30 visita guidata al museo per adulti e bambini, dedicata ai colori degli animali (quota di partecipazione 3 euro, prenotazioni allo 0544.529260, per chi abbina il laboratorio alla visita guidata è previsto uno sconto del 10 per cento sul biglietto). In piazza del Popolo alle 16 di sabato 10 dicembre, fino al 6 gennaio 2012, aprono le casette del Volontariato: lotteria della Befana, animazioni, vin brulè, tè caldo, ciambella e panettone per tutti a cura di Fidas-Advs. Alle 17, in piazza del Popolo, verrà acceso l’albero di Natale, che quest’anno sarà tricolore in onore del 150° dell'Unità. All’accensione saranno presenti il sindaco Fabrizio Matteucci, il prefetto Bruno Corda, il presidente della Fondazione del Risorgimento e vicesindaco Giannantonio Mingozzi, gli assessori alle attività produttive Massimo Cameliani e all’ambiente Guido Guerrieri e i rappresentanti delle tre centrali cooperative che quest’anno hanno finanziato l’acquisto dell’albero e dei relativi addobbi bianco, rosso verdi. In occasione della accensione delle luci dell’albero, verranno distribuiti dolci della tradizione italiana a cura del sindacato panificatori artigiani Confcommercio, con raccolta fondi a favore di Advs. Nella serata di sabato 10 sono poi in programma due concerti natalizi, entrambi alle 21: nella chiesa di san Giovanni Battista, via Girolamo Rossi “Misa Tango” di Martin Palmeri con il coro Ludus Vocalis diretto da Stefano Sintoni, l’orchestra sinfonica di Arezzo diretta da Emir Saul, Massimiliano Pitocco al bandoneon, Cristina Bilotti al pianoforte, Emilia Ferrari soprano; nella chiesa San Massimilano Kolbe di Lido Adriano musica sacra e corale con bambini e tanti gruppi artistici, poesie con Luigi Dadina. Si ricorda che dal 9 dicembre al 5 gennaio dalle 16 alle 20 tutti i “parcheggi blu” della città saranno gratuiti, così come saranno gratuiti, nelle giornate del 23 e del 24 dicembre, gli autobus urbani. Per il calendario completo delle iniziative natalizie visitare il sito web.