Bertinoro (Fc). Nasce a Bertinoro la Riserva storica dei Sangiovesi di Romagna. In un caveau in piazza della Libertà messo a disposizione dal Comune, che assieme al Consorzio vini di Bertinoro è responsabile del progetto, saranno raccolte e preservate di anno in anno le migliori bottiglie di Sangiovese più adatte all’invecchiamento. L’intento è quello di costruire e custodire la memoria del più importante tra i vini romagnoli attraverso una selezione di bottiglie rappresentative dei diversi “terroir”, dall’imolese al riminese. La selezione dei vini che entreranno a far parte della Riserva Storica è curata da Giorgio Melandri, giornalista ed esperto degustatore. “Questo progetto nasce dall'esigenza di raccontare il territorio attraverso la storia delle sue bottiglie, sapendo che solo promuovendo l’intera Romagna le singole zone possono emergere con le loro specificità.”

Domenica 11 dicembre 2011 si celebra la prima messa a dimora delle annate di Sangiovese in un pomeriggio denso di appuntamenti. Si comincia alle ore 15 con l'omaggio alla statua del vignaiolo di piazza Cairoli, da qui un carro carico di bottiglie partirà verso la sede della Riserva dove con un simbolico passamano saranno sistemate al suo interno. Infine, il sindaco di Bertinoro chiuderà la porta del caveau facendosi custode delle eccellenze romagnole insieme all’Enoteca Regionale e al Consorzio Vini di Romagna. La giornata di festa continua con merende e menù degustazione preparati da alcuni ristoranti locali.