Ravenna. Presentata ieri 19 dicembre 2011 in municipio “150 anni, le opinioni dei giovani”, titolo della pubblicazione che raccoglie i risultati di interviste rivolte ad alcuni studenti del liceo classico della città. Il progetto andrà ad incrementare il patrimonio di inziative organizzate dal comune e dalla fondazione museo del risorgimento in occasione delle celebrazioni dell’unità d’Italia. Il volumetto di 34 pagine illustrate a colori è stato curato dalla giornalista Anna De Lutiis. Ha ricevuto il “dono natalizio” in municipio il vicesindaco Giannantonio Mingozzi. Tra le opinioni dei ragazzi, il sentimento che suscita l’ascolto dell’inno di Mameli. Condivisa praticamente da tutti la volontà di celebrare l'Unità, mentre emerge una sostanziale sfiducia per le sorti future. Il vicesindaco ha ringraziato i ragazzi intervenuti per il sostegno e per la sincerità delle risposte. L’appuntamento è stato anche l’occasione per fare un primo punto sulle manifestazioni organizzate per il 150° che Mingozzi ha definito “sopra le nostre aspettative e, ancora di più per la grande partecipazione registrata in ognuna delle iniziative e dall’attenzione manifestata dai ragazzi che ha consentito di aprire con loro un dialogo sui temi del paese. Mi auguro – ha aggiunto – che sia servito a dare la giusta connotazione storica a questa fase che è stata determinata per l’unità del Paese e che, tuttavia, molti libri di testo trattano come un fenomeno di folklore”. Il vicesindaco ha ricordato inoltre quella che sarà la manifestazione di chiusura: il 31 dicembre la fiaccolata che partirà alle 17 da via Baiona per raggiungere il capanno Garibaldi cui anche gli studenti sono invitati. Il libretto “150 anni, le opinioni dei giovani”, ha spiegato Anna de Lutiis, è stato inviato anche al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al Prefetto di Ravenna Bruno Corda che si è complimentato per l’iniziativa. (e.a.)