Bologna. Col “pancione” o con il passeggino, accompagnate da amiche, papà, nonni e bambini: il progetto Mamma Cult organizza visite guidate per future mamme e neo mamme che hanno voglia di trascorrere una mattinata di svago e cultura. I percorsi sono tutti privi di barriere architettoniche, raggiungibili facilmente con i mezzi pubblici e studiati per andare incontro alle esigenze delle mamme: servizi igienici per cambiare i bimbi, luoghi dove sedersi e sistemarsi se si è stanche o se si ha necessità di dar da mangiare ai piccoli.

Il progetto, nato dall’agenzia di servizi per mamme Baby Planner Italia, è partito a novembre 2011 a Roma e da gennaio 2012 sarà attivo anche a Bologna. Negli ultimi mesi infatti Bologna, anche avviando i “Tdays”, progetto di pedonalizzazione sperimentale dei week end di chiusura della zona “T”, si sta sempre più evolvendo verso un concetto di città a misura d'uomo, in cui il cittadino è il benvenuto nel centro storico. Nella città emiliana il primo appuntamento è previsto per sabato 21 gennaio 2012 con la visita la Museo internazionale della musica, successivamente sarà la volta della Sala Borsa con una visita guidata in programma sabato 10 marzo 2012. Tema delle altre visite che si terranno a primavera sarà “Bologna tra fantasia e realtà” e “Bologna al femminile”.

Per maggiori informazioni sul programma consultere il sito www.mammacult.it.