Caro Direttore,
sono un pensionato normale. Alle otto di mattina esco col cane e lo porto a spasso (o è lui che porta Atti di vandalismoa spasso me?). Arrivo all’incrocio fra viale Marconi e viale Pambera: ma guarda! Hanno tentato di demolire la centralina che controlla il semaforo: è ammaccata e inclinata!
Proseguo ed arrivo al parcheggio che è a lato della palestra di via Volta: un lampione è stato demolito ed i vetri sono sparsi sul prato… c’è anche un camper col finestrino posteriore completamente a pezzi… tutto sommato, gli è andata bene! Lo scorso luglio, il vecchio camper di due pensionati é sparito unitamente a tre soggetti che bivaccavano sempre lì vicino!
Vado nel giardino dall’altro lato della palestra: la fontana è un po’ inclinata ma non sono riusciti ad abbatterla! Il bidone dei rifiuti ha avuto una sorte peggiore: due settimane fa, è stato danneggiato facendogli esplodere dentro un petardo, alcuni giorni fa è stato incendiato e oggi è definitivamente sparitoAtti di vandalismo.
Finisco il giro col cane e ritorno a casa: il cassonetto del rusco è semidistrutto e spostato di dodici metri: una vecchietta mi dice che è passato un Suv bianco che l’ha “centrato” senza nemmeno fermarsi a prestargli soccorsoAtti di vandalismo!
Devo andare a fare alcune commissioni: la bicicletta è in cortile bloccata con lucchetto e catena da quando me ne hanno rubata una anche da dentro il recinto! Tolgo la catena, vado dal fornaio, rimetto la catena, entro, compro il pane ed esco. Tolgo la catena, vado in farmacia, rimetto la catena, entro col pane, compro le medicine ed esco. Tolgo la catena, vado a far fotocopie, rimetto la catena, entro col pane e le medicine, faccio le fotocopie ed esco. Tolgo la catena, vado a casa e rimetto la catena
Verso sera sto uscendo, ma vengo fermato da uno dei soliti che bivaccano a fianco alla palestra: “Mi dai cinque euro? Il market sta per chiudere e noi non abbiamo nulla da mangiare… poi tu mi conosci… sono buono! Se vedo qualcuno attorno alle macchine, io lo mando via!”Atti di vandalismo.
Sono in due… vedo in terra sette birre grandi e tre cartoni di Tavernello vuoti: hanno speso più loro due a bere che io e mia moglie a mangiare! Però se loro non “mandano via” chi taglia le gomme… altro che cinque euro!
Finalmente stanno per finire la settimana e l’anno vecchio però iniziano i botti!
Fassino li ha vietati a Torino: ha fatto bene e mi chiedo cosa ci sia di giusto e democratico nel permettere a pochi di rompere i co… sì detti a molti!? Dalle 23.30 del 31 dicembre, il mio cane è terrorizzato… tutti i cani dei vicini pure!  È stato un bombardamento durato oltre un’ora: sembrava di essere a Dresda! Adesso i botti continuano: è in corso l’operazione di bonifica e si fanno “brillare” i residuati bellici inesplosiAtti di vandalismo.
Ma che scrivo a fare? Si ricordano di noi solo quando aumenta il costo delle bollette, quando becchiamo un autovelox, quando c’è una nuova tassa, quando aumenta la benzina, quando… quando… quando serve una croce su una scheda! Ai responsabili di tutto questo, non augurerò mai un felice anno nuovo! (Gian Franco Bonanni)