Dozza (Bo). Ammontano a 20.105,79 euro i contributi a fondo perduto, previsti dalla legge regionale n. 41/97, distribuiti dal Comune di Dozza ad operatori commerciali e pubblici esercizi del centro storico per innovare e qualificare la loro attività. “Queste risorse – commenta il Sindaco Antonio Borghi – messe in campo dal Comune contribuiscono a qualificare complessivamente il centro storico di Dozza, con l'ulteriore aspetto positivo di sostenere e incentivare gli esercizi commerciali del territorio con gli strumenti a nostra disposizione, per contribuire anche al superamento della grave crisi economica che continua ad investire il nostro paese, crisi dalla quale anche Dozza è toccata, fornendo alle Aziende opportunità di sviluppo e consolidamento delle proprie attività.”
Il Comune aveva partecipato al bando regionale mettendo in campo interventi di riqualificazione della rete commerciale e dei pubblici esercizi del centro di Dozza, collegati alla riqualificazione del parcheggio di piazza Fontana, già completata dal Comune. Nel finanziamento regionale Dozza è rientrata come “centro commerciale naturale”, definizione che sta ad indicare i centri storici caratterizzati dalla presenza concentrata di attività commerciali. Complessivamente sono stati destinati oltre 33.000 euro e il Comune, come previsto dalla legge regionale, deve erogare con risorse a carico del proprio bilancio un importo pari al 60% di quanto ricevuto agli operatori commerciali che hanno partecipato al bando appositamente emesso.