Imola. Il Consorzio Cooperative di Bologna si è aggiudicato l’appalto, che affiderà a coop. Costruzioni e Cesi, per i lavori di costruzione della nuova scuola d'infanzia di Zolino. I lavori partiranno a gennaio 2012 e l'obiettivo è di avere la scuola pronta per il settembre 2012 successivo. Per accelerare i tempi il Comune ha deciso di suddividere l’intervento in 2 appalti: uno per la costruzione vera e propria ed uno per la demolizione dell'edificio precedente, quest'ultima opera verrà realizzata dalla ditta Faro Service di Budrio.

L’intervento, del costo complessivo di 1,5 milioni di euro, è interamente finanziato da un decreto ministeriale, su fondi della Protezione civile arrivati attraverso la Provincia di Bologna, previsti per interventi di messa in sicurezza e a norma degli edifici scolastici. Il nuovo edificio ricalca la geometria di quello precedente ma con 100 metri quadri in più per consentire di realizzare la quarta sezione, qualora ce ne fosse bisogno, con impianti e servizi predisposti a questa eventualità. Il progetto prevede anche la pavimentazione esterna dell’area cortiliva su via Gualandi, oltre ai giochi per esterno. I criteri di costruzione sono quelli della bioarchitettura: esposizione a est sud-est delle aule, corpo fabbrica compatto per agevolare il contenimento energetico, finestre piccole a nord e grandi a sud con vetri con fattore solare minimo a 0.7.

Soddisfatta l’assessore alle Opere pubbliche Raffaella Salieri: “Con la realizzazione della nuova scuola di Zolino, il patrimonio edilizio del Comune di Imola si arricchirà di un nuovo edificio eco-sostenibile, un ottimo progetto di bioarchitettura che cura la salubrità degli ambienti e fornirà alla struttura prestazioni energetiche di Classe A” .