Forlì. Si tratta del progetto “Il treno della Memoria”, realizzato dall'associazione “Terra del Fuoco” e sostenuto dall'assessorato alle politiche giovanili del Comune. Oggi giovedì 26 gennaio 2012 trenta studenti degli istituti superiori forlivesi visiteranno i luoghi simbolo dell'Olocausto. I ragazzi, in seguito ad un percorso di formazione, partiranno per Cracovia (salendo sul treno alla stazione di Verona) e faranno visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. Il percorso si concluderà con un'assemblea plenaria e con la successiva fase di restituzione. Nella serata di martedì 24 gennaio, si è svolta nel salone comunale, alla presenza dei dirigenti scolastici, dei docenti e delle famiglie, l'assemblea di partenza dei ragazzi coinvolti che hanno ricevuto dalle autorità presenti un simbolico biglietto del treno. “Si tratta di un percorso di cittadinanza attiva straordinariamente significativo per i ragazzi” afferma l'assessore Valentina Ravaioli. “Attraverso questa esperienza – prosegue – i partecipanti avranno la possibilità di accrescere la propria coscienza critica ed acquisire maggior consapevolezza nell'affrontare le sfide della contemporaneità”.