Ravenna. Un milione di euro per sistemare le strade a servizio delle aree ad interesse produttivo (industriale, artigianale e porto). Questo il costo previsto per gli interventi di manutenzione straordinaria delle pavimentazioni stradali nei tratti di viabilità di competenza comunale. I lavori saranno realizzati dal Consorzio nazionale cooperative di produzione e lavoro Ciro Menotti, che si è aggiudicato la gara d’appalto proponendo un ribasso del 12.21 per cento sulla base d’asta di 788mila euro (il finanziamento complessivo messo a bilancio per la realizzazione dell’investimento, comprensivo di Iva, costi relativi alla gestione della sicurezza e altri oneri, è invece di un milione).

Nello specifico le manutenzioni riguarderanno le rampe di immissione e di diversione di: statale 67 Tosco-Romagnola da via Trieste a via Classicana; dalla statale 67 Tosco-Romagnola a via Destra Canale Molinetto; dalla statale 67 Tosco-Romagnola a via Stradone; dalla statale16 Adriatica a via Romea Sud; tratto di via Dismano afferente all’intersezione stradale fra la statale 16 Adriatica la provinciale.118 Umbro Cesentinese Romagnola; dalla statale 16 Adriatica a viale Randi; dalla statale 16 Adriatica a via Faentina; un tratto di via delle Industrie e di via Baiona. I lavori, che prenderanno il via quest'estate, saranno realizzati in diverse fasi ed si prevede arriveranno a conclusione entro sei mesi dall'avvio.