La Haworth Italia Spa è stata acquisita dalla holding tedesca Mutares. L’annuncio è stato dato ai sindacati convocati dall'amministratore delegato della Haworth Inc alla presenza dei nuovi vertici. Mutares ha rilevato le attività italiane della Haworth, incluso il marchio Castelli che darà il nome alla nuova azienda, con l'obiettivo di competere nelle aree dei mercati in espansione. “Abbiamo chiesto alla nuova proprietà cosa intenda fare del sito di Imola – riferisce Morena Visani, segretaria della Fillea-Cgil di Imola – e ci è stato risposto che confermano il piano di dismissione già previsto da Haworth. Pertanto oggi più che mai, alla luce del passaggio di proprietà, riteniamo fondamentale che l'Amministrazione comunale ribadisca che l'area su cui sorge a Imola lo stabilimento dismesso della Haworth non deve diventare oggetto di future speculazioni”.