San Lazzaro di Savena (BO). Ancora uno stop alle scuole che resteranno chiuse sabato 11 e lunedì 13 febbraio. La decisione è stata presa nella mattinata di venerdì 10 febbraio dall’Amministrazione comunale, dopo un incontro con i dirigenti scolastici, in accordo con le altre amministrazioni comunali e in relazione alle indicazioni della Prefettura e della Protezione Civile. Disposta anche la chiusura del cimitero e della stazione ecologica fino a lunedì 13 febbraio. Sabato 11 è annullato il consueto mercato del sabato in piazza Bracci. Il centralino del Palazzo Comunale sarà aperto oggi, fino alle ore 18.30, e domani, fino alle ore 18, per rispondere alle telefonate dei cittadini.
Inoltre, i servizi sociali del Comune hanno inviato al servizio di assistenza telefonica e-care l’elenco degli anziani fragili per contattarli e verificare eventuali necessità, e attivato una verifica telefonica delle situazioni in carico più a rischio.
Lo sportello sociale ha il compito di monitorare, assieme all’Urp, le situazioni di emergenza che vengano segnalate nella giornata di sabato.
L’Ufficio di Piano ha inviato una comunicazione a tutte le strutture residenziali per anziani e disabili e la casa protetta di san Lazzaro di Savena Villa Silvia è stata allertata per mettere a disposizione posti di ricovero nel caso vi siano anziani i cui alloggi siano inagibili o che si trovino in precarie condizioni.
In queste ore l’Amministrazione Comunale ha attivato, in via sperimentale, un sistema per l'invio di messaggi telefonici registrati per avvisare tempestivamente i cittadini circa i provvedimenti adottati a seguito delle condizioni meteo ed i comportamenti da seguire.Il servizio è realizzato in collaborazione con Comunica Italia srl.
A causa delle previsioni meteo per il fine settimana la Mediateca ha annullato il seminario “Il materiale tessile intorno a noi e nelle opere di alcuni artisti” e lo spettacolo “Il circo più piccolo che c’è”, entrambi in programma sabato 11 febbraio. Inoltre, la lezione di approfondimento sul tema “Il confine orientale nel Novecento e la questione delle foibe”, in programma questo pomeriggio alle ore 18, è rinviata.
In via Aldo Moro, 1 è stata allestita l'area per la raccolta della neve. L'amministrazione comunale ha individuato nell'area di ammassamento soccorsi (area feste e spettacoli viaggianti di Villa Montanari) del quartiere artigianale Cicogna il luogo adatto al deposito. E' necessario seguire alcune importanti istruzioni: entrare con i mezzi in retromarcia; utilizzare la pista creata appositamente; effettuare lo scarico della neve entrando fin dove possibile; non scaricare la neve vicino all'ingresso per evitare di ostruire il passaggio di altri. E' severamente vietato scaricare rifiuti.

Unità di pronto intervento
L’Unità di pronto intervento – Upi è la squadra di volontari che il Comune ha organizzato nei giorni scorsi in collaborazione con i centri sociali e l’associazionismo del territorio. I cittadini in difficoltà possono rivolgersi al numero 366-6135564 o alla mail upi@comune.sanlazzaro.bo.it per chiedere l’intervento dei volontari, disponibili dalle ore 8 alle 20. L’intervento dei volontari può essere richiesto per liberare gli accessi delle abitazioni delle persone impossibilitate a farlo; per liberare dalla neve eventuali mezzi di trasporto; per la mobilità delle persone (ad es. accompagnamento); per il rifornimento di generi alimentari e farmaci; per far fronte ad altre necessità.
Questi recapiti servono anche per raccogliere l’adesione di quanti vogliono dare la propria disponibilità a far parte della squadra di emergenza.

Sul sito del Comune tutti gli aggiornamenti sull’emergenza neve e le risposte alle domande più frequenti (FAQ) poste in questi giorni dai cittadini.