Imola. “Il lungo dopoguerra a Nord Est – Dall’Adriatisches Küstenland all’esodo dall’Istria” è il tema della conversazione che si terrà martedì 14 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12, nella sala Bcc – Città e cultura (via Emilia 212) con la presenza del prof. Gian Carlo Bertuzzi, presidente dell’Istituto regionale per la Storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia, già docente di Storia contemporanea presso l’Università di Trieste.
“Per celebrare il ‘Giorno del ricordo’, come presidenza del Consiglio comunale abbiamo organizzato questa iniziativa, rivolta agli studenti ed alle studentesse degli Istituti superiori imolesi” fa sapere Paola Lanzon, presidente del Consiglio comunale. Nel corso dell’iniziativa verrà proiettato anche il filmato “Esodo – La Memoria Negata”.

Gian Carlo Bertuzzi – Ha svolto la propria attività didattica e scientifica presso il dipartimento di Storia e Storia dell’Arte dell’Università di Trieste, fino al pensionamento nel 2009. Ha tenuto dapprima i corsi di Storia dell’Agricoltura, successivamente di Storia dell’Italia contemporanea, e infine quelli di Storia contemporanea nei corsi di laurea triennale e magistrale in Storia della facoltà di Lettere e Filosofia della stessa Università. Ha anche tenuto i corsi di Storia contemporanea presso la Scuola superiore della medesima Università, svolgendo presso la stessa le funzioni di direttore vicario. E’ stato responsabile scientifico della sezione storica del progetto regionale Ammer (Archivio multimediale della memoria dell’emigrazione regionale). Fa parte da circa trent’anni del consiglio direttivo dell'Istituto regionale per la Storia del Movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia, del quale è presidente dal 2007. Ha presieduto il Comitato di Udine dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, del Consiglio direttivo del quale attualmente fa parte. I suoi interessi e ambiti di ricerca riguardano la storia contemporanea regionale, con particolare attenzione al periodo tra le due guerre mondiali e al secondo dopoguerra.
Tra le sue pubblicazioni: Friuli 1946. Alla riscoperta del voto, IRSML del FVG, Gorizia, LEG, 1999; Conflitti nazionalistici e tensioni nel movimento resistenziale del Friuli e della Venezia Giulia, in “Storia e Memoria”, rassegna dell’Isml Ligure, n1/2004; La resistenza italiana a Trieste e la liberazione della città, in “Qualestoria”, IRSML nel FVG, XXXIII, n.1, giugno 2006; Per una bibliografia sulla Resistenza nel Friuli, in “Qualestoria” XXXIII, n.1, giugno 2006; Resistenza italiana e movimento di liberazione sloveno e croato nella Venezia Giulia, in AA.VV., Dall'Impero austroungarico alle foibe. Conflitti nell'area alto-adriatica, Bollati Boringhieri, Torino 2009; Storia dell’emigrazione regionale, in G. C. Bertuzzi, F. Fait, Un secolo di partenze e ritorni. L’emigrazione dal Friuli Venezia Giulia verso l’estero (1866-1966), Forum, Udine, 2010.