Castel San Pietro Terme. Il maltempo ha posticipato l’avvio dei lavori di sistemazione del manto stradale in porfido di via Matteotti, nel tratto compreso tra il Cassero e piazza XX Settembre. L’inizio è ora previsto per lunedì 20 febbraio, per concludersi entro Pasqua (8 aprile), ma poi servirà un altro mese per il consolidamento del fondo stradale, prima di riaprire al traffico di automobili. Il costo dell’operazione è di 150.000 euro, tutti a carico del Comune. A partire dal 27 febbraio le bancarelle del mercato ambulante del lunedì saranno trasferite in piazza XX Settembre. Durante il periodo di interdizione al traffico verranno predisposte alcune nuove aree di parcheggio provvisorie, per sopperire a quelle non disponibili durante la chiusura della strada. Il cantiere occuperà anche gli spazi di piazza Martiri partigiani in cui sono parcheggiati i taxi, che saranno trasferiti in via dei Mille.
“Causa maltempo abbiamo rimandato l’inizio lavori di qualche giorno – spiega il sindaco Sara Brunori -, ma ciò non dovrebbe pregiudicare le tempistiche, che ci eravamo dati, anche se le condizioni metereologiche continuano ad essere determinanti nella continuità dei lavori. Si tratta di un intervento di manutenzione straordinaria della via più importante della città, che rientra nel progetto complessivo di riqualificazione del centro storico, punto fondamentale del nostro programma di mandato”.