Dozza (BO). Francesco Di Santo espone le sue opere al ristorante Bistrot fino a domenica 15 aprile. Le tele del giovane artista rileggono a storia del cinema attraverso le sue icone. Con la nuova esposizione di MoviePoster, Di Santo presenta anche tre nuovi lavori di questa collezione dedicati a tre protagonisti del cinema italiano. I suoi lavori hanno modificato e ricodificato il modo stesso di raccontare un mondo connesso con la visualità dei nostri tempi, grazie al suo stile e alle sue tele che percorrono con ironia e amore l'immaginario cinematografico collettivo. Francesco Di Santo attualmente risiede a Imola. Sperimenta varie tecniche e materiali in ambito figurativo e astratto, inoltre si occupa di grafica, musica e fotografia.  Le tele si presentano con una scelta unitaria sia per la tecnica, acrilico su tela, che per quanto riguarda le dimensioni e il linguaggio pittorico. Una ulteriore prova della versatilità di Francesco Di Santo, capace di legare con prospettiva organica i contenuti alla loro rappresentazione.