Forlì. Una campagna intitolata “La mia casa può essere anche la tua” tenterà di fare informazione e sensibilizzare sui temi dell’accoglienza e del sostegno per bambini e famiglie. L'evento è voluto dal comune di Forlì (assessorato alle politiche di welfare ed équipe affidi) insieme al coordinamento delle associazioni del terzo settore “Insieme per i minori”, in accordo con i comuni del circondario forlivese, la provincia di Forlì-Cesena e l'azienda Usl. Il programma prevede un ciclo di tre incontri dedicati al tema dell’affidamento familiare e ai progetti di affiancamento e di sostegno rivolti a famiglie con figli. Il primo appuntamento, “Una città che accoglie”, si svolgerà sabato 3 marzo 2012, alle ore 16, al centro famiglie di Forlì in viale Bolognesi 23. In programma la teatrale lettura “E tu chi sei?” con Alessia Canducci rivolta a bambini e famiglie. A seguire l’assessore al welfare Davide Drei e gli operatori dell’équipe Affidi presenteranno le iniziative alle famiglie e alle persone interessate. “Il progetto – dichiara Davide Drei – si propone di sensibilizzare e di coinvolgere le famiglie in percorsi di aiuto rivolti ad altre famiglie che vivono situazioni di disagio, affiancando questa azione a quella degli operatori pubblici e del privato sociale. In una società solidale, infatti, il sostegno ai nuclei familiari in difficoltà si realizza attraverso un sistema integrato di servizi di accoglienza che include anche famiglie disponibili ad offrire propri spazi e tempi ad altre famiglie”. Il programma completo e le informazioni sono consultabili sui siti internet www.comune.forli.fc.it e www.informaforli.it .