Niente da fare per l’Autosica Imola rugby. Ora l’addio alla serie B è certezza, anche se il tram per la salvezza gli imolesi l’avevano perso da tempo. La sconfitta a Prato per 40 a 3 non fa che suggellare un’annata nata storta e continuata male. A parte gli infortuni, l’Autosica non è mai riuscita a dare l’impressione di potere competere ad armi pari con gli avversari di turno. Ora che anche la matematica condanna l'Autosica, occorre voltare pagina e iniziare a pensare al prossimo anno con l’obiettivo di tornare in B.