Imola. Saranno 1.268 i nuovi studenti iscritti negli Istituti Superiori nel Circondario imolese nel prossimo anno scolastico. Di questi 1.132 sono ragazzi residenti nei comuni del Circondario, mentre 136 provengono da altri comuni. Il dato emerge dalle elaborazioni del CISS/T (Centro Servizi Scuola/Territorio) che anche quest’anno ha raccolto con la collaborazione degli istituti, i dati relativi alle iscrizioni.
Dai numeri emerge che dei 1.132 ragazzi residenti, 948 hanno scelto di iscriversi in scuole del Circondario, mentre 110 di loro “emigreranno” verso la Romagna, con una prevalenza verso l’Istituto Alberghiero di Riolo Terme (75); sono 74 invece coloro che hanno scelto altri istituti della Provincia di Bologna.
Un saldo comunque positivo a favore del Circondario imolese, visto che a fronte dei 184 “emigranti” nel prossimo anno scolastico saranno ben 320 i ragazzi iscritti ad Istituti Superiori del Circondario residenti in comuni limitrofi. Un dato in aumento rispetto ai 292 dell’anno 2011/2012.
Nel dettaglio, a prevalere nelle scelte sono ancora gli istituti tecnici, (Itis Alberghetti, Visitandine – Malpighi, Itas Scarabelli e parte dell’Alberghiero di Castel San Pietro Terme) che registrano 448 nuovi iscritti, confermandosi in vetta alle preferenze. L’area Professionale (Ipsia Alberghetti, l’indirizzo enogastronomico di Castel San Pietro Terme, Canedi di Medicina e Cassiano da Imola) si aggiudica il secondo piazzamento, con 433 studenti, mentre l’Area liceale (Polo liceale imolese, Visitandine – Malpighi) scivola al terzo posto, con  387 iscritti. In proporzione, la miglior performance di iscritti rispetto al precedente anno scolastico la registra l’Area professionale con il +7,7%, mentre l’Area Tecnica segna un leggero calo (-1,10%) rispetto a quella Liceale (-6,75%).