Imola. La dr.ssa Alessandra Russo vince il Premio Sergio Curtoni per le attività di ricerca e assistenza nel settore donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule. La giovane biologa – borsista presso la Banca delle Cornee di Imola, dell’Azienda unità sanitaria locale di Imola, è stata premiata lo scorso 22 marzo in occasione del congresso annuale dell’Associazione interregionale trapianti (Airt). Il Premio intende riconoscere il lavoro svolto nelle attività assistenziali e di ricerca scientifica che siano state sviluppate presso istituzioni della rete trapiantologica delle regioni che fanno parte dell’AIRT (Piemonte, Valle d’Aosta, Emilia-Romagna, Toscana, Puglia e Provincia Autonoma di Bolzano).
In particolare la dott.ssa Russo ha vinto il premio per il progetto “Utilizzo non chirurgico della membrana amniotica nelle patologie della superficie oculare” che prevede la realizzazione di un collirio dalla membrana amniotica, la sua caratterizzazione biologica, la valutazione e monitoraggio della stabilità, dell’efficacia e della tollerabilità, ai fini dell’utilizzo topico gestito dal paziente al proprio domicilio.
“Il prestigio di questo premio – sottolinea il dott. Paolo Bonci direttore dell’Unità operativa Oculistica dell’Ausl di Imola – rende merito a tutto il lavoro svolto in questi anni sia dalla dott.ssa Russo sia da tutta l’équipe di professionisti che lavora all’interno della banca cornee di Imola che si occupa dell'utilizzo non chirurgico della membrana amniotica oramai da più di 10 anni, proponendo e studiando delle soluzioni terapeutiche estremamente innovative e avanzate sul panorama nazionale.”
 
Che cosa è la membrana amniotica
La membrana amniotica (MA) è lo stato più interno del sacco amniotico, la membrana all'interno della quale si trova il feto. E’ raccolta e lavorata dalle banche degli occhi, come tessuto necessario per i trapianti in particolare per la ricostruzione della superficie corneale, a causa delle sue enormi potenzialità biologiche. La MA favorisce la riepitelizzazione della cornea, ha un'attività antiinfiammatoria e inibisce i processi neovascolari; il suo impianto chirurgico viene utilizzato per promuovere la cicatrizzazione di difetti epiteliali cronici della cornea.

Premio Curtoni
Il consiglio direttivo dell’Airt dedica il premio alla memoria di Emilio Sergio Curtoni, che ha contribuito in maniera fondamentale allo sviluppo delle discipline della Immunogenetica e dei Trapianti in Italia, già socio fondatore e presidente dell’Airt.