Sono funzionanti due interventi di Hera per il miglioramento della rete fognaria nella Vallata del Santerno. A Borgo Tossignano le zone di via Nenni e via Cavour lamentavano periodici problemi di allagamento dovuti alla fogna sottodimensionata che, in occasione di piogge particolarmente intense, non riusciva a contenere l’intero flusso delle acque. Ad essere colpiti erano in particolare gli edifici costruiti sotto al livello stradale. La situazione è stata risolta grazie all’intervento progettato e realizzato da Hera con la posa di una nuova condotta fognaria, andando così a potenziare la rete a sud del centro abitato. La nuova condotta è stata posata per 120 metri in via Cavour, fino a via Marzabotto. In via II Agosto è stata anche sostituita una condotta idrica soggetta ad alcuni episodi di rotture.
Per quanto riguarda Casalfiumanese, Hera ha realizzato un nuovo tratto di fognatura lungo via Fornace, la cui rete, che raccoglie le acque miste provenienti da più condotte a monte della SS Selice Montanara,  risultava inadeguata e, periodicamente, in occasione di forti precipitazioni, si verificavano allagamenti ad alcuni edifici. In questo modo si è realizzata una cassa di espansione per le acque di pioggia.
Hera ha inoltre installato una stazione di pompaggio che scaricherà nel Rio Salato, di competenza demaniale, le acque provenienti dalla condotta fognaria. La stazione comprende due pompe, una delle quali entra in funzione solo in caso di emergenza, ad esempio nell’eventualità di forti precipitazioni.
Per entrambi gli interventi, il costo totale dell’investimento di Hera, pianificato in accordo con l’Agenzia di Ambito Ato 5 e finanziato con risorse provenienti dalla tariffa dell'acqua, è stato di circa 300.000 euro.