l'inno di Mameli suona ancora per la Ducati di Carlos Checa….

2° Sykes, 3° Haslam, 4° Max Biaggi…

Checa vince gara 2!!!!

in testa Checa, quindi il terzetto di inseguitori: Biaggi si è riavvicinato…

Canepa cade all'entrata della variante bassa e la sua moto attraversa la pista, questa variante è proprio pericolosa!!!….

Jonathan Rea rischia molto con un dritto….

Haslam prepara l'attacco a Sykes…

ora il trio di testa è fatto da Checa, Sykes e Haslam, per Biaggi gara difficile…

Checa passa Sykes alla Tosa!….

Checa preme su Sykes…

Haslam ha passato Max….

Checa guarda negli scarichi di Sykes….

Haslam prepara l'attacco a Biaggi…

Giugliano si è appiccicato a Melandri…

adesso il trio è costituito da Checa, Biaggi e Haslam che inseguono Sykes che va come una furia…

Biaggi di nuovo superato da Checa….

bagarre alla variante bassa: Checa passa Biaggi che lo ripassa…

la Kawa in testa sta scappando!!!…

Sykes 1'47″552…

Biaggi passa Checa!!!…

Haslam giro più veloce: 1'47″741…

Giugliano passa Melandri prima della Piratella!…

48″1 Sykes, 48″0 Checa e Biaggi…

Guintoli va lungo alla variante bassa e si deve fermare e aspettare il semaforo verde, gara buttata….

il trio di testa ha già dato 2″ e mezzo agli altri…

scambi di posizione tra Giugliano e Melandri ma il romagnolo resta davanti…

Giugliano attacca Melandri ma la manovra non gli riesce…

fine primo giro: Sykes, Checa, Biaggi….

Biaggi al comando ma Sykes lo sorpassa subito e Checa lo imita….

ore 15:30 – partiti!!!

ore 15:19 – il tempo è leggermente migliorato

 

Mameli per Ducati!!!!

Badovini finisce 16° guadagnando quattro posti dalla griglia di partenza!!!

Checa vince gara 1!!!! Kawa seconda… Max quarto dopo Haslam….

Haslam a un giro dalla fine allunga….

ora è Biaggi che francobolla Haslam….

Badovini guadagna un'altra posizione è 17°…

Haslam impenna prima della Rivazza cercando di scappare da Max che non molla…

Checa allunga…

Haslam allunga….

dal Tamburello Haslam passa quindi ripassa Max e poi ancora Haslam….

Biaggi si salva nelle staccate…

Biaggi controlla la moto che sbanda dopo la Tosa…

Haslam francobollato a Biaggi…

Checa 1'48″7 giro più veloce…

Badovini 18°…

SORPASSO!!! Checa in testa dalla Piratella…

… e Checa a meno di mezzo secondo sta prendendo la Kawa di Sykes…

Haslam sta andando a prendere Biaggi per il terzo posto…

Imola è uno spettacolo, guardando le riprese in camera car vien solo da invidiare chi è in pista in questo momento!!!…

Melandri sorpassone su Lascorz ora è 9°…

Badovini 19° davanti a Giugliano…

Zanetti passa Rea…

Checa 1' 47″ 9 tempo più veloce…

Checa a 1/2 secondo, Biaggi a 3' e mezzo…

Sykes e Checa 1' 48″ netti…

Biaggi a 3' di distacco…

Sykes giro più veloce …

Haslam è ancora in corsa ed è 5°…

… iniziano le polemiche sulla caduta di Haslam che ha coinvolto Guintoli….

Sykes 1' 48″ 553

Melandri va lungo…

cadutona Haslam e Guintoli…

fine primo giro: Sykes, Checa, Guintoli, Biaggi…

Max Biaggi in terza posizione…

ore 12:00 – partiti!!!

 

ore 11:58 – Warm up!!!

1 aprile, domenica, ore 11:42 – ricordiamo la griglia di partenza:

1- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
2- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
3- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198
4- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198
5- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198
6- Leon Camier – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
7- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198
8- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR
9- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198
10- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR
11- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
12- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
13- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
14- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198
15- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory *
16- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
17- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR
18- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R
19- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R
20- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR
21- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198
22- Joshua Brookes – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
23- Mark Aitchison – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR
24- Raffaele De Rosa – Team Pro Ride Real Game – Honda CBR 1000RR
25- David Johnson – Rossair AEP Racing – BMW S1000RR

 

1 aprile, domenica, ore 11:28 – Ieri 40° sull'asfalto, oggi 17°…

1 aprile, domenica, ore 11:20 – La giornata si presenta molto diversa da ieri e l'altro ieri: è sparito il sole, la temperatura si è abbassata e si è alzata…  del resto era già nelle previsioni che oggi ci sarebbero state condizioni diverse e alcuni team sembra si stessero già preparando, questo potrebbe anche spiegare gli alti tempi fatti registrare ieri da Biaggi, visto che anche a detta del suo box stavano tenendo in considerazione questa evoluzione… tra poco si spegneranno i semafori e sapremo…


31 marzo, sabato, ore 12:23 – A causa di un atteggiamento di chiusura dell'organizzazione della SBK che ci ha accreditati come televisione (!!!) per un loro errore, problema che spiegheremo in dettaglio nel prossimo editoriale (su www.motoinmoto.info – N.d.R.), non ci sarà possibile darvi le immagini dalla pista, in ogni caso, così come per l'appuntamento di Pillip Island, visto che ci interessa comunque poter dare la più completa informazione ai nostri lettori, vi forniremo attimo dopo attimo i risultati della Superpole odierna e delle due gare di domani… a tra poco

 

12:36 – Melandri (BMW)  1' 48″ 722

12:44 – Melandri (BMW)  1' 48″ 547 (dall'11° all'8° posto)

12:49 – Guintoli (Ducati 1098) 1' 48″ 432 scavalca Melandri

12:51 – Guintoli (Ducati 1098) 1' 47″ 6 miglior tempo assoluto

13:01 – Sykes  (Kawasaki) 1' 47″ 458 miglior tempo assoluto

13:07 – Haslam (BMW) 1'47″646

13:08 – Melandri  1' 48″ 311

13:16 – Melandri  1' 47″ 834 (5° tempo assoluto)

 

FINE PROVE – DALLE 15:00 LA SUPERPOLE

 

Hanno ripreso:

Haslam – BMW – 1' 47″ 4

Sykes – Kawasaki – 1' 47″ 5

Biaggi – Aprilia –  1' 47″ 959

Checa – Ducati – 1' 47″ 005 nuovo record del circuito!!!

 

15:13 – griglia provvisoria di partenza

  1. Checa
  2. Guintoli
  3. Sykes
  4. Haslam
  5. Biaggi
  6. Melandri
  7. Giugliano
  8. Zanetti
  9. Rea
  10. Lascorz

 

15:55 – griglia di partenza

  1. Sykes  – 1' 46″ 748 – SUPERPOLE
  2. Guintoli – 1' 47″ 221
  3. Checa – 1' 47″ 423
  4. Haslam – 1' 47″ 458
  5. Biaggi – 1' 47″ 611
  6. Melandri – 1' 47″ 642
  7. Rea – 1' 47″ 643
  8. Lascorz – 1' 47″ 740
  9. Zanetti
  10. Smrz
  11. Laverty
  12. Giugliano
  13. Berger
  14. Canepa
  15. Camier
  16. Badovini

 

Tom Sykes e la sua Kawasaki confermano quanto avevano già lasciato vedere in Australia, ora si vedrà se, come in Australia, l'exploit riguarda aolo le qualifiche o se il gradino più alto del podio si dipingerà di verde. In quanto a Carlos Checa e alla sua Ducati c'è da registrare il tempone che ha fatto conquistando il nuovo record della pista a soli 6 centesimi dalla soglia dell'1' 46″!!!

Il nostro grande Max ha terminato in quinta posizione, ma non ha mai amato l'”Enzo e Dino Ferrari”, e non ne ha mai fatto mistero, nemmeno ieri in conferenza stampa quando ha dichiarato “Dicono che la pista con la nuova asfaltatura sia migliorata molto. Vedremo, è un tracciato così così per me. Spero di farmelo piacere un po’ di più quest’anno”.

Ricordiamo che due anni fa fu proprio Imola a consacrarlo campione, gli auguriamo quest'anno di migliorare il feeling con la nostra pista, molto tecnica, che molti considerano tra i circuiti più belli del mondo, un patrimonio motoristico che andrebbe riportato nella giusta posizione che senz'altro merita, per sé e per tutti gli appassionati imolesi e romagnoli.

 

(Paolo Bastoni – www.motoinmoto.info)