Imola. Il gruppo Hera, da venerdì 6 aprile 2012, presenta sul proprio sito web una serie di dossier per i cittadini. I temi trattati nel primo questionario riguardano il servizio idrico: approfondimenti su tariffe, modelli di gestione, scarsità della risorsa e necessità di consumi sostenibili. Come viene gestita l’acqua in Europa? Cosa rischia il pianeta se i consumi d’acqua si manterranno ai livelli altissimi di oggi? Da cosa è composta la tariffa idrica? Il progetto, di cui sarà offerta una sintesi sui principali quotidiani della regione vuole essere lo spunto per riflettere su un tema importante e delicato come quello dell’acqua mettendo a disposizione uno strumento con cui confrontarsi. L’approfondimento rientra in un progetto più ampio per offrire ai cittadini un’informazione meditata e approfondita su grandi temi di particolare interesse per le nostre comunità, come per esempio il riciclo rifiuti e la green economy. Nel dossier sull’acqua in uscita domani, oltre ad un viaggio dentro la tariffa idrica che spiega come è composta la bolletta, ci sono anche tanti dati che aiutano a capire qualcosa in più. Una rapida comparazione con i costi in altri paesi Ue, attraverso semplici tabelle, ci farà poi scoprire che l’acqua italiana è ad oggi tra le più economiche. C’è anche spazio per fare il punto sulle modalità di gestione della risorsa idrica in Europa, con un focus particolare sulla situazione estremamente frammentata dell’Italia, dove, ad oggi, sono presenti oltre 700 gestori, tra pubblici, privati, società miste e quotate.