Imola. “A che serve la democrazia?” è il titolo di un incontro con il professor Lucio Caracciolo, direttore delle rivista Limes. L’appuntamento è per mercoledì 18 aprile 2012, ore 17.30, alla sala Bcc Città & Cultura (ex cinema centrale – via Emilia). Introduce Giorgio Marabini. L’iniziativa è organizzata da Università aperta. Per informazioni: univaperta@univaperta.it.
Lucio Caracciolo, nato nel 1954, è un giornalista e docente universitario. Laureato in filosofia all'università “La Sapienza” di Roma, dirige la rivista italiana di geopolitica Limes che ha fondato nel 1993 e la Eurasian Review of Geopolitics Heartland nata nel 2000. Scrive editoriali e commenti di politica estera per il Gruppo Editoriale L'Espresso. Considerato tra i più eminenti esperti di Geopolitica in Italia, ha scritto diversi saggi, alcuni dei quali sono stati pubblicati anche in altri paesi.
Giorgio Marabini è nato da padre italiano e madre russa a Mosca, dove la famiglia paterna, imolese, allora viveva. In Italia dal 1945 frequenta le scuole a Imola e Milano. Liceo Classico e studi di economia. Collaboratore di “sabato sera” fin dal primo numero (1962). Segretario della Fgci, Federazione di Imola, dal 1962 al 1964. A fine 1974 costituisce la Comec Srl, società specializzata in consulenze di marketing e nella promozione commerciale in Italia e all’estero. Tuttora attiva, ha lavorato per numerose imprese italiane, in vari settori merceologici, prevalentemente in paesi dell’Est Europeo e dell’ex-Urss. Consigliere comunale a Imola dal 1980 al 1989. Presidente della Lega delle Cooperative di Imola dal 1985 al 1989. Team Leader di un progetto Tacis in Uzbekistan (sviluppo dell’occupazione e delle PMI) dal 1996 alla fine del 1998. Dal 2003 al 2008 ha costituito e diretto la filiale di Mosca di una impresa romagnola specializzata nella elettronica di potenza. Attualmente vive e lavora a Imola.