Imola. Il Centro per i disturbi cognitivi (Cdc) sarà trasferito dall’Ospedale Santa Maria della Scaletta al Polo Territoriale Città di Imola (Ospedale vecchio), viale Amendola 2. L’attività riprenderà regolarmente lunedì 23 aprile presso i locali dell’ex allergologia. Al Centro afferiscono pazienti per i quali il Medico di Medicina Generale o altro Medico inviante sospetti la presenza di un disturbo cognitivo e/o un paziente con disturbo comportamentale che si ritiene correlabile con il disturbo cognitivo. La richiesta di visita, compilata su ricetta rossa SSN con richiesta di visita geriatrica presso Centro per la valutazione dei disturbi cognitivi, dovrà essere presentata, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11 alle ore 13, direttamente al Centro, oppure notificata telefonicamente (0542/604142), per definire la data dell’appuntamento. “Il Centro – spiega il dott. Matacena Corrado, Responsabile del servizio – ricerca, attraverso un’approfondita valutazione clinico-strumentale plurispecialistica, la causa del disturbo cognitivo e/o comportamentale al fine di attuare la terapia specifica del caso, accanto agli interventi di “counseling”per il paziente e la sua famiglia”.