Castel San Pietro Terme (BO). Quattro spettacoli con la regia di Dario Criserà: eccoci al gran finale con i ragazzi delle scuole per la stagione di prosa al Cassero Teatro comunale, promossa dall’amministrazione comunale e organizzata dall’associazione culturale Eclissidilana.
Si comincia martedì 24 aprile, ore 21.15, con lo spettacolo “Cirano”, con i ragazzi del laboratorio della scuola media Pizzigotti finanziato dal Comune di Castel San Pietro, tramite i fondi del diritto allo studio. Giovedì 26 aprile, ore 21.15, sarà la volta dei  ragazzi del laboratorio della scuola media di Castelguelfo con “La Locandiera”. Sabato 28, stessa ora, “Qui finisce Amleto” con i ragazzi del laboratorio delle scuole superiori finanziato dal Lions Club di Castel San Pietro Terme. Infine anche il Liceo scientifico di Imola sarà al Cassero il 19 maggio con lo spettacolo di fine laboratorio “Un Macbeth di troppo”.
“Questa rassegna teatrale – afferma l’assessore alla Cultura e alla Scuola Fausto Tinti -, organizzata da Eclissidilana al teatro Cassero, contribuisce a concretizzare e rendere paradigmatici gli obiettivi più elevati della politica in campo culturale dell'amministrazione comunale e cioè quelli che fanno riferimento alla trasmissione della cultura. La capacità, non comune, di coinvolgere, appassionare e motivare i ragazzi  a esprimersi e mettersi in gioco davanti alla loro città impreziosisce la vita culturale di Castel San Pietro Terme, sostiene l'animo di chi crede in questa missione e soprattutto dà a noi cittadini una speranza ed un futuro”.
L’associazione Eclissidilana è impegnata da anni nella formazione fuori e dentro la scuola. Lo scopo dei laboratori è accrescere la capacità dei ragazzi di comunicare e di socializzare, con una particolare attenzione alle emozioni che, attraverso questo tipo di esperienza, riescono a vivere e trasmettere. Nella Stagione 2011-12 al Teatro Comunale Cassero Eclissidilana ha presentato con successo 7 spettacoli di prosa, 7 domeniche per famiglie e 5 laboratori di recitazione per adulti e ragazzi, che si aggiungono alle attività organizzate all’interno delle scuole.