Imola. La storia dell'automobilismo mondiale si sfida a Imola in un fine settimana di corse dal gusto retrò. All'Autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari infatti sarà possibile veder gareggiare monoposto che hanno militato in F1 nel periodo 1966-1985, ma anche vetture GT degli anni 60 e prototipi d'annata.

Piatto forte della manifestazione è il FIA Historic Formula 1 Championship, che vede protagoniste automobili di F1(1966-1985), divise in quattro classi a seconda dell’anno di fabbricazione e delle caratteristiche tecniche, in modo da bilanciarne le prestazioni. Scenderanno in pista Lola T370, Hesketh 308E, McLaren MP4/1, Surtees TS14, Theodore TR1, Fittipaldi F8, Brabham BT49C, WilliamsFW07, Tyrrell 012, Fittipaldi F8, Ensign N180, Osella FA1-D, Lotus 87, Arrows A4, Shadow DN9. Il week end di “Imola Classic” prevede anche altre categorie in gara, la CER, riservata a vetture prototipo e GT (1966-1979), la Sixties’ Endurance (GT pre-1966 e biposto sport pre-1963), infine, il Trofeo Nastro Rosso, con al via modelli italiani Sport e GT precedenti al 1966.

Si comincia sabato 9 giugno dalle ore 9 con le prove libere e le qualifiche delle varie categorie, nel pomeriggio l’appuntamento clou con la prima gara della FIA Historic Formula One. Domenica 10 giugno si riparte sempre alle ore 9 con le ultime qualifiche e poi il grande spettacolo offerto da ben sei gare. I prezzi sono abbordabili: 10 euro il biglietto giornaliero, 15 euro l'ingresso per i due giorni, i ragazzi sotto i 14 anni accompagnati da un adulto entrano gratis. Il biglietto dà diritto all’entrata nel Paddock e nella Tribuna Centrale.