Riccione. Il Festival del Sole è la più grande manifestazione internazionale di ginnastica nell’area del Mediterraneo, nasce nel 1989, come novità assoluta per l'Italia. Per un’intera settimana la città di Riccione si trasforma in un grande palcoscenico all'aperto che vede esibirsi atleti provenienti da tutto il mondo, uniti dalla passione della danza e della ginnastica, legati ad una filosofia non competitiva. Il festival del Sole vuole essere una celebrazione della gioia e del benessere di fare sport e di stare insieme allegramente. Performance libere purché accompagnate da musica, corpo libero ed acrobatica, aerobica, acrogym e trampolini, ritmica ed artistica, danza classica e moderna, hip-hop e funky: queste e tante altre le specialità presenti al Festival del Sole, colorate e spettacolari.
Per questa edizione le iscrizioni sono rimaste aperte solamente un mese, facendo registrare un boom di richieste ed adesioni, costringendo perciò l’organizzazione a chiudere le liste dopo neppure 30 giorni. Questo a testimonianza di come il Festival si sia inserito nell’immaginario collettivo di migliaia di atleti di tutto il mondo, posizionandolo tra gli appuntamenti più importanti di sport spettacolo sul piano internazionale.
Questa 11ª edizione si aprirà il 1° luglio con le sfilate ed il Gran Galà di apertura con uno spettacolo d'arte ginnica che si svolgerà in piazzale Roma dalle ore 21.
Dal 2 al 5 luglio a partire, dalle ore 20, esibizioni continuative sulle 4 piazze adibite ad ospitare l’evento ad ingresso gratuito: piazzale Roma, piazzale Giardini, piazzale San Martino e piazzale Aldo Moro per le esibizioni, parco delle Magnolie per i workshop.
Legato da sempre all'Unicef, anche quest'anno il Festival creerà un evento nell'evento allestendo una mostra a scopo benefico “Il grido di carta” con opere dell'artista Marco Landi.
Le opere saranno in mostra e potranno essere acquistate per supportare Unicef nei progetti in Congo, testimoniando come “Il Festival del Sole” sia una manifestazione che appoggia e sostiene progetti sociali importanti sottolineando la sensibilità degli organizzatori.
Il Festival si concluderà con un Galà in Rosa durante la serata del 6 luglio dalle ore 20.30 in piazzale Roma, inaugurando il weekend dedicato alla Notte Rosa con uno spettacolo a sorpresa.

I numeri dell’evento
Dal 1 al 6 luglio 2012: 150 gruppi, 17 nazioni, 3500 atleti, 1000 accompagnatori. 20 ore di workshop. In più mostre feste ed eventi durante i 6 giorni del Festival
Informazioni su www.festivaldelsole.it.
(Silvana Benedetti)