Imola. “Venite a trovarci, per aiutarci e perché potrebbe essere una delle ultime occasioni poter stare nel nostro splendido cortile”. Questo l'invito di Tiziana Dal Pra, presidente di Trama di terre, a prendere parte all'iniziativa “Avanti popole!”, la rassegna di cucine dal mondo che sarà ospitata dall'associazione nel cortile di via Aldrovandi. Una delle ultime occasioni perché il contratto d'affitto dei locali che ospitano il centro interculturale scadrà a dicembre, e ad oggi, giugno, non si sa ancora nulla sulla futura sede.

Quel che è certo è che a partire da giovedì 14 giugno, per tre serate, le cucine di Pakistan, Marocco (21 giugno) e Senegal (data da definire) saranno protagoniste di cene “monografiche”, accompagnate da musiche, immagini e parole. E' sempre previsto anche un ricco menù vegetariano/vegano. Il ricavato delle cene (25 euro a persona, prenotazione obbligatoria entro il martedì precedente) servirà a pagare una vacanza al mare alle donne e ai loro bambini seguite dal programma di assistenza abitativa dell'associazione.


“Organizziamo cene nonostante la nostra attività sia di aiutare le donne facendole uscire fuori dalla cucina, facendole uscire di casa – spiega Silvia Tornieri di Trama di terre – l'apparente contraddizione si spiega con la voglia di non perdere tutto quel sapere che ruota attorno al cibo di cui proprio le donne sono depositarie. Siamo molto contente di aprire le nostre cene a tutta la città e condividere con tutti questo patrimonio di sapere”.

Per informazioni e prenotazioni chiamare lo 0542 28912 o scrivere a info@tramaditerre.org.

Sotto il video dell'intervista a Tiziana Dal Pra, ed in allegato i menù delle cene.

(leonardo bettocchi)