Brisighella (RA). Una “Estate da sogno” in uno dei borghi più belli d’Italia, incastonato nel parco regionale della Vena del Gesso romagnola. E’ questo il titolo della rassegna che verrà inaugurata sabato 23 giugno con una notte bianca dedicata agli innamorati: “Brisighella Romantica: un borgo a lume di candela”, quinta edizione dell’evento estivo che trasforma il Borgo medioevale e termale della Val D’Amone in un mondo di poesia tra allestimenti leggeri e illuminazione a lume di candela, oltre ai ristoranti che propongono menù en plein air ideati per la serata, nel cuore delle piazzette saranno presentati spettacoli, quadri animati e concerti.
Venerdì 29, sabato 30 giugno e domenica 1 luglio sarà la volta delle “Feste Medioevali”, giunte alla XXXIII edizione, che trasformeranno il borgo in quel teatro naturale di rievocazione storica, spettacolo e gastronomia e trascineranno lo spettatore in un mondo oramai lontano secoli.
E si chiude con una notte blu dedicata agli amanti delle emozioni, nel giorno eletto dalle stelle, sabato 11 agosto, con “Calici sotto i Tre Colli: le Stelle nel Borgo” dove l’armonia e la grande anima della musica, si unirà al gusto e la passione delle migliori produzioni vinicole della Val D’Amone e allo splendore della volta celeste… per una notte che scalda l’anima.
Fra gli eventi principali, nel cuore dell’estate, Brisighella si offre come meta ideale alla riscoperta degli ideali del romanticismo grazie anche a due mostre di alto spessore come quella dedicata a “tuttUgonia” al museo civico e  quella legata ad Angelo Biancini  a cent’anni dalla nascita (nella Rocca monumentale).
Il tutto sarà vivacizzato da una serie di appuntamenti serali con cadenza settimanale per tutto luglio fino alla metà di agosto: i martedì dalle 21.15, Chiesa del Suffragio, “La Magia del Borgo: Chitarra e altro…”, raffinati appuntamenti di musica classica che porteranno a Brisighella grandi maestri contemporanei; i mercoledì ore 21.15, Teatro all’Aperto, “Cinema sotto i 3 colli”, proiezioni delle migliori pellicole della stagione appena trascorsa; i giovedì ore 21.15, Teatro all’Aperto, “Teatro Ragazzi al borgo”, rassegna delle migliori produzioni di spettacoli rivolti ai più piccoli e alle loro famiglie; i venerdì dalle ore 18, centro storico, “Cassetti d’altri tempi”, mercatino dedicato all’artigianato artistico, all’antiquariato e ai prodotti locali; i sabato e le domeniche dalle ore 21, nel centro storico chiuso al traffico, “Cene nel Borgo”, per cenare e degustare negli anfratti più suggestivi del borgo.
Il “Sogno d’ Estate” si concluderà ufficialmente mercoledì 15 agosto con concerto di musica classica alla pieve di Santa Maria Assunta in Tiberiaco, sulla vetta più alta della Vena del Gesso Romagnola, la cima di Monte Mauro.
Il tutto condito dalla visione tridimensionale che caratterizza il borgo medioevale di Brisighella: i tre pinnacoli rocciosi che sovrastano le piazze e le strade; i vicoli sono molteplici ed ognuno bello e diverso dagli altri; le facciate dei palazzi, chiese e architetture offrono una armonia, sedimentata dal tempo, che sempre gratifica lo sguardo; il cielo, infine, è ovunque racchiuso in scorci di ineguagliabile bellezza che rimandano alla miglior pittura paesaggistica italiana, tradizionale, moderna e contemporanea. Dalla tranquillità che regna nel borgo e nei dintorni. Dalla grande ospitalità diffusa su tutto il territorio.
Per maggiori informazioni: www.brisighella.org – Pro Loco, tel. 0546/81166 – iat.brisighella@racine.ra.it