Il Dalai Lama, massimo rappresentate del Buddhismo Tibetano nonché Premio Nobel per la pace nel 1989, farà tappa in Emilia per portare il suo saluto alla popolazione duramente colpita dal sisma. Nella mattina del 24 giugno sarà infatti in visita a Mirandola (MO), scelta come luogo simbolo del terremoto, per pregare per le vittime e le migliaia di senzatetto. Due giorni dopo anche Papa Benedetto XVI sarà in Emilia, in visita ai paesi di Carpi (MO) e Rovereto di Novi (MO).

Fin dalle prime scosse del 20 maggio scorso il Dalai Lama ha voluto far sentire la sua vicinanza alla popolazione emiliana inviando un messaggio al premier Mario Monti in cui esprimeva “tutta la sua tristezza per la perdita di vite umane e per i danni subiti, nonché per le migliaia di persone colpite”. Dal Dalai Lama è giunta inoltre una donazione di 50mila euro alla Croce Rossa dell'Emilia-Romagna.


Nel suo viaggio in Italia, previsto dal 24 al 28 giugno 2012, il Dalai Lama farà tappa a Milano ed in Basilicata, dove visiterà la “Città della Pace per i bambini” fondata dal Premio Nobel per la Pace Betty Williams a Scanzano Jonico (MT) e a Sant'Arcangelo (PZ).