Imola. Un programma molto ricco quello di “Oasi in città” 2012. Come sostiene l’assessore Galavotti, ciò è possibile grazie ad una progettazione culturale partecipata che vede protagoniste le tante associazioni e realtà del territorio, per le quali “abbiamo deciso di non tagliare i contributi, preferendo intervenire sui nostri settori”. E così spazio a musica, teatro, cinema, presentazione di libri, incontri, laboratori didattici per i più piccoli, visite guidate. Tanti appuntamenti per tutte le età e per tutti i gusti. Tra questi iniziative orami consolidate negli anni e diverse novità. Il tutto per una città che in estate, da tempo, non si svuota”.