Imola. Anche quest'anno il Caffè della Rocca, in collaborazione con il Combo Jazz Club, proporrà nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre la rassegna “La vena del jazz”. Si tratta di un ciclo di concerti live a carattere prevalentemente jazzistico con qualche sconfinamento nella musica brasiliana e latina. Gli appuntamenti in programma saranno 12 con cadenza settimanale, sempre di mercoledì o di giovedì (nel periodo dei mercoledì del centro), e andranno avanti fino al 12 settembre, con inizio alle ore 21,30. La rassegna, come sua tradizione sarà contrassegnata dalla qualità e presenterà formazioni composte sia da musicisti affermati che da giovani, bravi musicisti emergenti; con proposte e generi diversificati e con la presentazione, anche in questa edizione di progetti in anteprima.

Dopo la serata inaugurale di mercoledì 13 giugno con il progetto “Achille Succi plays his own music”, si prosegue giovedì 21 giugno con “Acerocielo”, nuovo trio della versatile vocalist bolognese Eloisa Atti che al suo impegno sul versante jazzistico, da sempre alterna progetti e interessi verso altri generi musicali. Con questa formazione si cimenterà in una rivisitazione del vasto repertorio di tradizione latina, centro e sudamericana
Giovedì 28 giugno la serata si preannuncia decisamente “calda” con la “Roaring Emily Jazz Band”, concerto dedicato al jazz delle origini e alla effervescente scena di New Orleans con gli intramontabili brani di personaggi come Louis Armstrong.
Giovedì 5 luglio sarà di scena il quartetto “M.B.J.Q.” formazione jazz imolese che presenterà un repertorio di standards spaziando da brani del mitico trio “E.S.P” a quelli di Wes Montgomery e Tom Jobin.
Giovedì 12 luglio torna al Caffè della Rocca la brava vocalist italofinlandese Thea Crudi con il suo nuovo quintetto formato ad Amsterdam dove da qualche tempo si è trasferita. La Crudi presenterà un repertorio dedicato alla grande tradizione della musica leggera e d'autore italiana rivisitati in chiave jazzistica.
Mercoledì 18 luglio spazio alla musica brasiliana con il quartetto della vocalist brasiliana Ivete Souza ospite per la prima volta della “Vena del Jazz”. La brava Ivete, originaria di Bélem, città del nord del Brasile, è una delle interpreti più interessanti della scena brasiliana in Europa; con il suo quartetto presenterà una antologia frizzante di classici della tradizione carioca tra samba e bossa nova.
Il 25 luglio ancora musica brasiliana, ma non solo, con il “Dobra Voz” con le splendide voci delle cantanti bolognesi Cristina Renzetti e Chiara Pancaldi come protagoniste assolute di questo insolito e intrigante quartetto da non mancare. Ad accompagnarle due jazzisti di rango come il pianista Dimitri Sillato e il chitarrista Davide Brillante.
Il 1° agosto si esibirà per la prima volta la giovanissima cantante imolese Lisa Manara in duo, vincitrice la scorsa estate del “Concorso nazionale Voci nuove donne jazz e blues”. In scaletta un repertorio di grandi voci nere tra jazz e blues, da Etta James a Bessie Smith.
Mercoledì 8 agosto arriverà il “Trio 118” , combo ricercato e raffinato formato tra tre musicisti di prim'ordine come il chitarrista Rocco Casino Papia, il blasonato pianista Stefano De Bonis e il sassofonista clarinettista Tim Trevor-Briscoe. l trio presenterà un repertorio ispirato a compositori che hanno fatto del territorio di confine tra jazz e musica popolare il loro terreno di ricerca e ispirazione. In particolare compositori contemporanei brasiliani come Egberto Gismonti, Guinga e Hermeto Pascoal.
Il 29 agosto, dopo la pausa ferragostana, ancora di scena un'altra cantante. Si tratta della vocalist imolese Letizia Magnani che con il suo nuovo Ensemble, presenterà in anteprima al Caffè della Rocca lo spettacolo “O Rosto da Terra”. Si tratta di un viaggio sulle tracce lasciate dalla tradizione musicale lusitana nei Paesi del mondo che hanno avuto la dominazione coloniale portoghese; dal Brasile a Capo Verde fino all'Angola. Un appassionante concerto a base di fado, morna, choro e samba sospeso tra europa, Africa e Sudamerica.
Il 5 settembre in scena il trio del sassofonista ravennate Alessandro Scala che affiancato dal noto organista Samuele Gambarini e dal batterista Marco Frattini, presenterà un energica serata di soul jazz Doc.
Infine il 12 settembre la formazione ”Induo Voiceyjazz” formato dalla vocalist campana Rossella Cosentino e dal bassista Marco Berti. Il duo voiceyjazz, nasce con questo nome nei caffè della città di Bruxelles, nel 2008 e si tratta di una insolita combinazione basso voce.
Marco Berti con la tecnica del tapping, può suonare sul basso elettrico a quattro corde, contemporaneamente sia gli accordi che la linea di basso, fornendo accompagnamento alla voce di Cosentino Rossella, come farebbe una chitarra. In repertorio brani inediti, jazz , soul, blues,rock e musica latina il tutto rivisitato in una veste originale e raffinata.
I concerti si terranno ad Imola, al Caffè Della rocca, con la suggestiva cornice della Rocca sforzesca alle spalle, in piazzale Giovanni dalle Bande Nere 10. L’orario di inizio è previsto alle ore 21.30 e per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare al numero 0542/28112 . Il programma è a disposizione nei siti www.combojazzclub.com e www.caffedellarocca.com.