Imola. Le scuole d'infanzia e i nidi comunali imolesi si sono dotati di climatizzatori mobili grazie ad una donazione di 6mila euro fatta dall’azienda imolese Irce Spa. Da tempo gli istituti ed i genitori chiedevano la predisposizione di impianti mobili per rinfrescare gli ambienti a secondo delle necassità, in special modo i dormitori, nel periodo estivo. “Oggi impianti sono già funzionanti ed il benessere dei bambini è certamente migliorato, visto le temperature africane di questo scorcio di estate – dichiara Marco Raccagna assessore alla Scuola – Insomma un altro piccolo passo fatto nella direzione di avere servizi sempre migliori, anche grazie al rapporto positivo con il tessuto economico della città”. Dal canto suo Elea Casadio a nome di Irce Spa commenta così: “L’ Irce Spa si è resa ben volentieri disponibile all’acquisto di climatizzatori per le scuole d’infanzia di Imola, ritenendo l’iniziativa propostaci dall’assessore Marco Raccagna condivisibile ed oggetto di attenzione. Conosciamo infatti la qualità dei servizi imolesi ed essi rappresentano un settore importante per lo sviluppo ed il benessere della nostra collettività”.