Ravenna. Cambia il modo di fare i turisti nelle città, grazie alla rete, ai telefonini ed ai cartelli con codici “Qr”. Con una semplice applicazione, un Qr reader, scaricabile gratuitamente dai siti di iPhone e Android, il turista avrà la possibilità di inquadrare con la fotocamera digitale del proprio smartphone o tablet il codice “Qr” presente su ogni singola plancia segnaletica (Pit) nel centro storico per essere automaticamente rimandato alla pagina web contenente informazioni e dettagli relativi ai monumenti in lingua italiana e inglese. Sono già nove i Pit attivi collocati in punti strategici della città dal punto di vista turistico: circonvallazione alla Rotonda dei Goti, Rocca Brancaleone, piazza Mameli, via di Roma, piazza Garibaldi, piazza Caduti, via Baccarini, piazza Duomo, piazza Baracca/piazza Ghandi, ma sarà gradualmente estesa sia a tutti gli altri 18 Pit che alle piante della città dislocate nelle vie e piazze centrali.

“Un valore aggiunto ai nostri monumenti e un servizio gratuito al passo con i tempi e con le nuove tecnologie a favore dei turisti” ha commentato l’assessore al turismo Andrea Corsini. Con lui all'inaugurazione del progetto anche Alberto Rebucci, dirigente del turismo della Provincia di Ravenna, Sandra Pulumbo di Vista Tecnologie, partner tecnologico del progetto, e Andrea Spada della Seberg, partner tecnico nella creazione della segnaletica.