Imola. Un nuovo ufficio casa del Comune che sarà inaugurato entro un paio di settimane in via Manfredi. Lo scopo? Quello di semplificare la vita ai cittadini riunendo in un unico punto la domanda, crescente in questo periodo di forte crisi per alloggi popolari finora gestita dall’Asp, e l’offerta della quale si occupava l’Acer oltre alle prestazioni che già eseguiva l’Amministrazione attraverso il settore Patrimonio quali il subentro, la decadenza, manutenzione e ampliamento.
Il nuovo ufficio, le prime informazioni sulla sua dislocazione e sul ruolo che avrà si potranno chiedere all’Informacittadino, si occuperà pure di nuove funzioni: uno sportello informativo per Erp (Edilizia residenziale pubblica) e Ers (Edilizia residenziale sociale) e l’assegnazione di bandi e graduatorie di assegnazione degli alloggi a canone contenuto. La novità è stata illustrata dall’assessore Ivan Vigna che la considera un primo passo importante a cui seguiranno la modifica del regolamento di assegnazione degli alloggi popolari (quello attualmente in vigore aveva creato problemi in passato soprattutto sugli abusi di alloggio) e un’agenzia per l’affitto poiché è quasi pronto lo studio di fattibilità da verificare con i sindacati.
I primi compiti del nuovo ufficio “Casa pubblica” saranno quelli di assegnare 43 alloggi  a canone calmierato Ers più 13 Erp nell’Area Programma A e 7 alloggi a canone calmierato più 15 Erp ripristinati a Sesto Imolese. Per quanto riguarda il triennio 2009-2011 su 170 alloggi Erp ripristinati, secondo Vigna tutti sono stati assegnati.
(Massimo Mongardi)