Dozza. Solidarietà, sapori e musica. I ragazzi della “Lanterna di Diogene”, Osteria d'Italia e “Comunità del cibo di Terra madre”, in trasferta da Bomporto a Dozza alla “Locanda del Castello”, mercoledì 11 luglio ore 20.30, per preparare una cena con i prodotti della loro azienda agricola e della loro acetaia, per raccogliere fondi a favore del centro di terapia integrata “La Lucciola” (Stuffione di Ravarino – MO) danneggiata dal terremoto di maggio.
La Lanterna di Diogene è un'osteria particolare, il lavoro agricolo e di osteria svolto dai ragazzi dell'omonima coop sociale nata nel 2003 che occupa giovani con varie disabilità, sostiene l'attività del centro terapeutico “La Lucciola” poco distante, sull'altra sponda del Panaro, centro di terapia integrata per una trentina di bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni disabili a loro volta e dalla quale provengono tanti ragazzi de “La lanterna” stessa.
La scossa di terremoto del 29 maggio scorso ha lesionato gravemente la struttura de “La Lucciola” tanto da renderla inagibile, i ragazzi del centro sono costretti a svolgere tutte le loro attività all'aperto, in una tendopoli. Anche l'acetaia di aceto balsamico tradizionale che aveva spazio in uno degli edifici della tenuta e rappresentava con il suo prezioso aceto una delle entrate principali a sostegno dell'attività del centro è stata danneggiata, dichiarata inagibile e per il terremoto è andato perduto anche un consistente quantitativo di prodotto.
La Condotta di Slow food Imola ha trovato tante persone disposte a contribuire per dare un futuro a questa esperienza. La Locanda del Castello mette a disposizione spazi e cucina. La Fattoria Monticino Rosso porta i suoi vini, Imola bevande l'acqua, Fabrizio Tarroni e Martina Fregola regalano le note dal vivo nella piazzetta davanti alla Rocca sforzesca.
Menù della serata: Buffet di antipasti della Lanterna di verdure e cereali; tagliatelle con ragù di vacca bianca modenese; sformato di ricotta con aceto balsamico tradizionale fatto da noi; costine, salsicce e patate al forno; buffet di dolci della Lanterna.
I prodotti utilizzati per la cena arrivano dall'azienda agricola curata dai ragazzi della “Lanterna di Diogene” che si occuperanno anche di cucinarli e raccontarli a chi parteciperà alla serata. Costo 35 euro, tutto il ricavato sarà devoluto alla coop sociale per la ricostruzione del centro terapeutico “La Lucciola”.
Per prenotare entro il 10 luglio, telefonare allo 0542/679072, 347/9673223, oppure condotta@slowfoodimola.it.