Ravenna. Cinque giorni di festa dedicate alle donne, venerdì 13 luglio si inaugura la prima edizione del Festival dei Lidi nord, “Donne verso il mare aperto”. A Porto Corsini, Marina Romea, Casal Borsetti, fino al 17 luglio il programma prevede incontri in cui, per dirla con le parole di Laura Montanari e Marina Magnani ideatrici del progetto, ““Il tema centrale è la narrazione delle donne di oggi, che navigano nel mare inquieto della vita presente e tra le minacce del futuro”. Musica, danza, letteratura, arte, teatro, incontri, ma anche laboratori di approfondimento della conoscenza di sé, di sviluppo della creatività e uno spazio aperto alle performance dei giovani e giovanissimi, tra le ospiti invitate a partecipare alle serate Lella Costa, Serena Dandini e Lilli Gruber.

Il programma di venerdì 13 luglio vede alle ore 17, in piazza Italia a Marina Romea, l'apertura ufficiale del festival con gli interventi dell'assessore alle Politiche e cultura di genere Giovanna Piaia, di Maria Grazia Marini, dirigente del comitato per la candidatura di Ravenna “Capitale europea della cultura 2019”, di Marina Magnani, come rappresentante femminile delle tre Pro Loco, e di Laura Montanari. Alle ore 18.15 circa, una pièce teatrale, “Le dee dentro la donna”, di e con Loretta Corbara, Adriana Corbelli, Daniela Denti, Patrizia Guerrin, Rita Minguzzi, per la regia del Teatro del Labirinto . Il pomeriggio si conclude con un aperitivo offerto da “Cucina Retrò”. La sera al al Bagno Sirenetta, 38, la giornalista e conduttrice televisiva Rita Anna Armeni inaugura la rassegna delle “donne in primo piano” presentando il suo libro “Parola di donna”.